Pinsa romana con alici e fiori di zucca

AuthorMolino CipollaCategory, DifficultyIntermediate

Yields3 Servings
Prep Time1 hrCook Time30 minsTotal Time1 hr 30 mins

Impasto
 700 g Farina per Pinsa Romana , q.b. di olio extravergine di oliva.
 500 g acqua
 3 g lievito di birra secco (0 15 g di lievito di birra fresco)
 10 g olio extravergine di oliva
 10 g sale
Farcitura
 3540 g filetti di alici salate
 2530 g fiori di zucca
 500 g mozzarella
 300 g scamorza affumicata
 olio extravergine di oliva

1

1. In una ciotola/insalatiera grande sciogliete il lievito in 400 grammi di acqua. Aggiungete metà dose di Farina per Pinsa Romana del Molino F.lli Cipolla, lavorate l’ impasto fin quando la farina e l’acqua non saranno ben mescolati.

2. Aggiungete la restante farina e il sale, continuate a lavoro. Quando l’impasto avrà assorbito tutta l’acqua, incorporate la restante a filo e a filo aggiungete pure l’olio extravergine di oliva. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Potete aiutarvi con una planetaria o altra impastatrice.

3. Lasciate riposare l’impasto per 10 minuti, fate fare un giro di frusta con la planetaria, fate riposare nuovamente e fate altri due giri di frusta. Questa operazione è importante perché serve a far incamerare aria nell’ impasto e a renderlo più incordabile. Dopo l’ultimo giro mettete l’impasto in una ciotola unta di olio, copritela e mettetela in frigorifero per 24 ore.

4. Dividete l'impasto in 3 panetti pressappoco dello stesso peso (si può variare a proprio piacimento da 190 a 250 grammi, in questo caso circa 250 grammi), compattarli e sistemarli in tre piccole ciotole ermetiche. Lasciate lievitare per 2 – 3 ore o comunque fino al raddoppio.

2

5. Preriscaldate il forno a 250°C e ungere la placca del forno con olio extravergine di oliva. Sistemate sul piano di lavoro una montagnetta di farina di riso e allargarla un pochino. Riporvi un panetto di impasto e stenderlo pressappoco della stessa dimensione della superficie della placca. Per stenderlo usate i polpastrelli cercando di non far fuoriuscire troppa aria dall’ impasto, cosi la pinsa verrà ben alveolata.

6. Cuocete in forno caldo per 10 minuti (250°C) ponendo la placca sulla parte bassa del forno. Togliete con attenzione dal forno e abbassate la temperatura a 200 gradi.

7. Farcite la pinza: usate 8 – 10 fiori di zucca per ogni pinsa; ogni fiore sarà stato precedentemente lavato, pulito e riempito con un pezzetto di mozzarella, scamorza e un’ alice salata.

8. Farcite la pizza con questi fiori e altre alici, mozzarella e provola. Infornate nuovamente per 10 minuti a 200 gradi. Continuate cosi con tutte le altre pinse. Ovviamente potrete farcirle anche con altri ingredienti, in questo caso utilizzate un terzo degli ingredienti della farcitura. La Pinsa Romana va mangiata calda. Buon appetito a tutti!

Ingredients

Impasto
 700 g Farina per Pinsa Romana , q.b. di olio extravergine di oliva.
 500 g acqua
 3 g lievito di birra secco (0 15 g di lievito di birra fresco)
 10 g olio extravergine di oliva
 10 g sale
Farcitura
 3540 g filetti di alici salate
 2530 g fiori di zucca
 500 g mozzarella
 300 g scamorza affumicata
 olio extravergine di oliva

Directions

1

1. In una ciotola/insalatiera grande sciogliete il lievito in 400 grammi di acqua. Aggiungete metà dose di Farina per Pinsa Romana del Molino F.lli Cipolla, lavorate l’ impasto fin quando la farina e l’acqua non saranno ben mescolati.

2. Aggiungete la restante farina e il sale, continuate a lavoro. Quando l’impasto avrà assorbito tutta l’acqua, incorporate la restante a filo e a filo aggiungete pure l’olio extravergine di oliva. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Potete aiutarvi con una planetaria o altra impastatrice.

3. Lasciate riposare l’impasto per 10 minuti, fate fare un giro di frusta con la planetaria, fate riposare nuovamente e fate altri due giri di frusta. Questa operazione è importante perché serve a far incamerare aria nell’ impasto e a renderlo più incordabile. Dopo l’ultimo giro mettete l’impasto in una ciotola unta di olio, copritela e mettetela in frigorifero per 24 ore.

4. Dividete l'impasto in 3 panetti pressappoco dello stesso peso (si può variare a proprio piacimento da 190 a 250 grammi, in questo caso circa 250 grammi), compattarli e sistemarli in tre piccole ciotole ermetiche. Lasciate lievitare per 2 – 3 ore o comunque fino al raddoppio.

2

5. Preriscaldate il forno a 250°C e ungere la placca del forno con olio extravergine di oliva. Sistemate sul piano di lavoro una montagnetta di farina di riso e allargarla un pochino. Riporvi un panetto di impasto e stenderlo pressappoco della stessa dimensione della superficie della placca. Per stenderlo usate i polpastrelli cercando di non far fuoriuscire troppa aria dall’ impasto, cosi la pinsa verrà ben alveolata.

6. Cuocete in forno caldo per 10 minuti (250°C) ponendo la placca sulla parte bassa del forno. Togliete con attenzione dal forno e abbassate la temperatura a 200 gradi.

7. Farcite la pinza: usate 8 – 10 fiori di zucca per ogni pinsa; ogni fiore sarà stato precedentemente lavato, pulito e riempito con un pezzetto di mozzarella, scamorza e un’ alice salata.

8. Farcite la pizza con questi fiori e altre alici, mozzarella e provola. Infornate nuovamente per 10 minuti a 200 gradi. Continuate cosi con tutte le altre pinse. Ovviamente potrete farcirle anche con altri ingredienti, in questo caso utilizzate un terzo degli ingredienti della farcitura. La Pinsa Romana va mangiata calda. Buon appetito a tutti!

Pinsa romana con alici e fiori di zucca

(Visited 141 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *