Polenta e spezzatino

Yields2 Servings

 400 g spezzatino di vitello
 200 g polenta
 2 qts patate novelle
 riduzione al gran marnier

1

In pentola rosolo lo scalogno con olio e un pezzettino di burro, unisco lo spezzatino passato nella farina di semola e lascio che faccia la crosticina croccante, dopodiché sfumo con del vino bianco e lascio che evapori.

2

Continuo la cottura dello spezzatino per almeno un paio di ore a fuoco lento bagnandolo di tanto in tanto con del brodo vegetale.
Preparo quasi a cottura dello spezzatino la polenta. Metto a bollire l’acqua con un po’ di sale e aggiungo poco alla volta la polenta, la lascio cuocere per 20 minuti e a fine cottura ci metto qualche pezzo di briè.
Faccio sbianchire due patate novelle che andrò a glassare con la riduzione che preparerò con il Grand Marnier in un pentolino con il liquore e lo zucchero in pari quantità finché non diventa cremosa .

3

Impiatto con un disco di polenta , lo spezzatino e le patate glassate

Ingredients

 400 g spezzatino di vitello
 200 g polenta
 2 qts patate novelle
 riduzione al gran marnier

Directions

1

In pentola rosolo lo scalogno con olio e un pezzettino di burro, unisco lo spezzatino passato nella farina di semola e lascio che faccia la crosticina croccante, dopodiché sfumo con del vino bianco e lascio che evapori.

2

Continuo la cottura dello spezzatino per almeno un paio di ore a fuoco lento bagnandolo di tanto in tanto con del brodo vegetale.
Preparo quasi a cottura dello spezzatino la polenta. Metto a bollire l’acqua con un po’ di sale e aggiungo poco alla volta la polenta, la lascio cuocere per 20 minuti e a fine cottura ci metto qualche pezzo di briè.
Faccio sbianchire due patate novelle che andrò a glassare con la riduzione che preparerò con il Grand Marnier in un pentolino con il liquore e lo zucchero in pari quantità finché non diventa cremosa .

3

Impiatto con un disco di polenta , lo spezzatino e le patate glassate

Polenta e spezzatino

Prova ora le nostre polente clicca qui

(Visited 15 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *